La Scuola Federfiori "Carlo Pirollo” è la principale scuola italiana di arte e commercio floreale ed è una delle più grandi d'Europa: fondata nel 1979, ha garantito la formazione a migliaia e migliaia di fioristi, contribuendo in maniera decisiva alla straordinaria crescita professionale dell'intera categoria avvenuta negli ultimi vent'anni. Inoltre la scuola, con i suoi corsi realizzati in modo capillare sul territorio nazionale, ha sostenuto lo spirito associativo tra colleghi e reso possibile la creazione e il rafforzamento di molti gruppi fioristi e sindacati locali. Tutto ciò grazie ai principali protagonisti della scuola, gli Insegnanti e i Responsabili dei corsi, che operano sul territorio, che trasmettono le competenze indispensabili all'esercizio della professione e che creano le opportunità per acquisire tale sapere.

Il saper del fiorista, infatti, è frutto di una formazione professionale completa, perché il lavoro non produce risultati di successo senza la formazione e l’aggiornamento. Nel commercio l’esperienza da sola non basta, sono necessarie competenze specifiche in quanto la concorrenza continuamente si estende e si evolve. Perciò il fiorista deve valorizzare e rendere unica la propria professionalità. La clientela deve vedere in lui non la figura del venditore, ma quella del professionista: una persona di cui ci si può fidare perché conosce una materia studiata e approfondita nella migliore scuola professionale per fioristi italiana: la Scuola Federfiori. Nei corsi Federfiori il “saper fare” si conquista insieme a un “saper essere”. Il grande vantaggio di un corso Federfiori è quello di allargare le possibilità di successo nel mercato. L’azione di vendita utilizza una psicologia del comportamento unita ad una padronanza tecnica specifica. Proporre un’alternativa, essere aggiornati sulle tendenze del mercato, selezionare i fornitori, fanno parte del “saper essere” di chi frequenta i corsi Federfiori.

Il risultato che la Scuola Federfiori ed i suoi Insegnanti vogliono raggiungere è, oltre a quello di conservare la cultura del fiorista italiano, trasmettere competenze e creare nuovi, sempre migliori fioristi, capaci di amare, lavorare e vendere il fiore con la stessa stupefacente facilità.


Vision della scuola:

L’arte di comporre con i fiori nasce da una professionalità basata su un insieme vasto di conoscenze e competenze: non è pura improvvisazione. La creatività non nasce dal nulla ma innanzitutto da una solida preparazione teorico-pratica. Ed è dalle tecniche di comporre e dalle conoscenze che esse richiedono che la scuola parte, impostando tutto il suo percorso formativo fondamentalmente su cinque assi portanti: tecnica compositiva, colore, botanica, forma, materia. Soltanto dopo aver costruito se stesso, attraverso la scuola Federfiori, il fiorista potrà trovare il suo stile, il suo speciale modo di comporre con i fiori. Sarà come scrivere dopo aver imparato la lingua, suonare dopo aver imparato la musica.